Giovanna Menegazzi e Roberto Bergamaschi snc

contattaci

 

Eʼ interessante notare la vasta gamma di tecniche impiegate: tintura del legno, policromie diversificate nella scelta dei leganti, metallizzazioni con foglia oro e argento decorate con lacche vegetali. La specie legnosa usata per le sculture è il cirmolo, mentre gli elementi architettonici sono realizzati in pero ebanizzato, dal tono tuttavia attenuato a causa della azione della luce. Prescrizioni coeve, come in una ricetta dell’Archivio Fantoni “a far colore d’ebano da dare alle suaze de legno de Peren” prevedono l’uso di lisciva, di legno tauro detto anche campeggio, e di inchiostro, preparato con materiali di natura metallo tannica, quali il vetriolo e le noci di galla. Un intervento di manutenzione (probabilmente del 1844), interessava tutti gli strati policromi che risultavano coperti da uno spesso strato resinoso molto scuro, rimosso nellʼattuale intervento.

Andrea Brustolon - Altare dell’Addolorata - 1723 - Chiesa SS. Rocco e Osvaldo - Dosoledo (Belluno)

Committente: Soprintendenza per il Patrimonio Storico, Artistico e Demoetnoantropologico del Veneto

Direzione Lavori: Soprintendenza per il Patrimonio Storico, Artistico e Demoetnoantropologico del Veneto

Restauro 2003