Giovanna Menegazzi e Roberto Bergamaschi snc

contattaci

 

Coppia di candelieri XVIII secolo - Chiesa di San Trovaso -  Venezia

Committente: Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Venezia

Direzione Lavori: Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Venezia

Restauro: 1996

Nel 1726 Gerolamo Raffaelli riceve il saldo per i due candelieri, che erano da porsi presso l’altare maggiore, luogo in cui sono tuttora conservati.

La metallizzazione è opera di Antonio Ongarotto, “indorador a San Tomà”, che ha steso la foglia d’oro con tecnica a guazzo su bolo rosso. Le zone decorate a finta tartaruga sembrano avere una base a polvere d'oro e rame, su cui sono state dipinte macchie rossastre poi coperte da verniciatura.