Giovanna Menegazzi e Roberto Bergamaschi snc

contattaci

 

Santi Giovanni Battista, Rocco e Sebastiano - Scultore friulano, XVI secolo

Chiesa di San Giovanni Battista, Cintello di Teglio Veneto (Venezia)

Committente: Soprintendendenza per il Patrimonio Storico Artistico Demoetnoantropologico per il Veneto

Direzione Lavori: Soprintendendenza per il Patrimonio Storico Artistico Demoetnoantropologico per il Veneto

Restauro 2004

Le sculture, in origine parte del perduto altare maggiore, sono databili entro la metà del XVI secolo.  Forse opera di Simone di Paolo si avvicinano ai modi di Antonio Tironi, intagliatore di origine bergamasca, attivo in Friuli dal 1500.

Come confermato dalle analisi stratigrafiche (Volpin, Padova) le sottili policromie originali a legante lipidico, stese su preparazione gessosa, sono state coperte da numerose ridipinture l’ultima delle quali,  bianca,  risale agli anni ’60 del secolo scorso.  Precario lo stato di adesione degli strati pittorici al supporto ligneo peraltro pesantemente indebolito dallʼattacco di insetti xilofagi.