Giovanna Menegazzi e Roberto Bergamaschi snc

contattaci

 

Coro ligneo - fine XV secolo - Santa Maria del Carmine - Brescia

Committente: Cooperativa del Laboratorio - Brescia

Direzione Lavori: Soprintendenza per i Beni Ambientali ed Architettonici di Brescia, Cremona e Mantova

Restauro 1992

Disposto in doppio ordine di stalli il coro è realizzato prevalentemente con legno di noce ed ha le superfici arricchite da una decorazione intarsiata a 'toppo'. Si differenziano tuttavia gli specchi dell'ordine superiore, finiti con modanature circolari. L'epoca di prima costruzione è da porre in relazione al legato Averoldi del 1480, ma la collocazione attuale, segnata da evidenti modifiche formali e manomissioni strutturali, si può far risalire alla fine del XVI secolo quando, con l'arrivo della tela del Candido e con la costruzione della grande soasa che la ospita, gli arredi in presbiterio dovettero essere complessivamente rivisti.