Giovanna Menegazzi e Roberto Bergamaschi snc

contattaci

 

Tre seggioloni, fine XVII - inizio XVIII secolo -  Venezia - chiesa di San Trovaso

Committente: Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Venezia

Direzione Lavori: Soprintendenza per i Beni Artistici e Storici di Venezia

Restauro: 1996

I seggioloni sono costruiti con legno di noce e con legno di cirmolo per le parti più impegnative all’intaglio. Sono completati da un rivestimento in velluto damascato. La doratura è stesa con tecnica a guazzo su bolo rosso e preparazione gessosa. Si tratta di mobili a netta prevalenza scultorea vicini alle forniture che ad inizio secolo (documentata quella per la Rocca di Soragna, Parma) producevano alcune botteghe veneziane, come quella di Ottavio Calderoni.